Paolo e Francesca. Intrighi a Gradara

paolo e francescaGradara tiene fede alla sua storica tradizione ludica e presenta la novità del Natale 2013, un gioco da tavolo ambientato a Gradara e dedicato ad una delle coppie di amanti più famosi, Paolo e Francesca. Storia, gioco e cultura si fondono nel gioco da tavolo Paolo e Francesca. Intrighi a Gradara.

Il gioco riproduce fedelmente le dinamiche degli scontri di potere che avvenivano nel tardo medioevo in Italia contestualizzandole alla lotta per la conquista del Castello di Gradara.  Paolo e Francesca. Intrighi a Gradara edito dalla casa editrice di Ravenna, Sir Chester Coobblepot, dalla pluriennale esperienza nel settore dei giochi in scatola d’ambientazione storica e illustrato dai giovani Alan D’Amico e Demis Savini.

Paolo e Francesca. Intrighi a Gradara è un divertente gioco da tavolo per gruppi da 3 a 5 giocatori, adatto a tutti, dagli 8 anni in su. Ogni giocatore rappresenta una importante famiglia italiana del Rinascimento che lotta per impadronirsi della città fortificata di Gradara. L’obiettivo è prendere il controllo dei più importanti luoghi del borgo influenzando segretamente le personalità che li governano: ma i giochi di potere non sono gli unici che avvengono nell’ombra, ci sono anche due amanti che si muovono di nascosto per le vie della città…

Paolo e Francesca. Intrighi a Gradara non è soltanto un divertente gioco che stimola la fantasia, ma è anche un’esperienza didattica e culturale nuova e coinvolgente, ricca di riferimenti storici e frutto di un’accurata quanto appassionata ricerca svolta dagli autori. Durante una partita a Paolo e Francesca. Intrighi a Gradara i giocatori si avvicinano, divertendosi, a situazioni, personaggi e luoghi caratteristici dell’età rinascimentale: gioco e ambientazione si fondono per regalare emozionanti esperienze ludiche indissolubilmente legate alla storia e alla cultura di una città unica come Gradara.