La Clementoni dona giochi per i piccoli pazienti del Salesi

Clementoni SalesiLa Fondazione Salesi ha consegnato una targa di ringraziamento all’azienda Clementoni per il sostegno all’attività ludica dei bambini in ospedale. L’azienda di Recanati ha infatti donato alle sale gioco dei Reparti pediatrici del Salesi giocattoli educativi tagliati su misura per le esigenze dei piccoli pazienti.

Il riconoscimento è stata consegnato a Matilde e Paolo Clementoni nel corso di una cerimonia svoltasi nella sala gioco del reparto di Cardiochirurgia Pediatrica dell’Ospedale Salesi a Torrette di Ancona, alla quale hanno partecipato il primario del reparto, il prof. Marco Pozzi e Annarita Settimi Duca, direttrice operativa della Fondazione.

Siamo molto grati alla Clementoni per questa generosa donazione – commenta Duca – grazie a tanti giochi i bambini, affiancati dagli psicologi del Salesi, possono affrontare meglio il periodo di ospedalizzazione. Il gioco è un fattore importante nel percorso di cura dei piccoli, perché consente loro di affrontare le terapie e di avvicinarsi ad un eventuale intervento chirurgico in maniera più serena: sappiamo quanto l’aspetto psicologico possa incidere nel cammino verso la guarigione”.

Significativo in questo senso anche il commento di Matilde Clementoni, che ha ricordato la frase di Mario Clementoni, fondatore dell’azienda: “I giocattoli sono vitamine per il cervello”.

La donazione fa seguito all’accordo tra Fondazione Salesi e Clementoni, che prevede iniziative comuni per migliorare la qualità della vita dei bambini in ospedale. Tra le azioni principali, oltre la messa a disposizione di giochi adatti a queste particolari condizioni, anche l’istituzione della figura dell’operatore ludico, che organizzerà e gestirà le attività di intrattenimento per i piccoli ricoverati.